Servo di Dio Nicola Riezzo

Arcivescovo di Otranto, testimone di vita cristiana gioiosa

Nasce a Squinzano (Lecce) l’11 dicembre 1904. Ordinato sacerdote il 21 agosto 1927, inizia il servizio pastorale come docente nel Seminario Diocesano e presso i Padri Francescani. Passato al servizio della Sacra Congregazione dei Seminari, continua insegnando in modo esemplare, essendo di sostegno spirituale ai numerosi seminaristi che ricorrono a lui. Consacrato vescovo di Castellaneta (TA) il 29 giugno 1958, per oltre dieci anni guida la diocesi con santità, saggezza e zelo apostolico. Il 28 aprile 1969, viene promosso alla sede arcivescovile di Otranto, di cui, per oltre 11 anni, è pastore illuminato e zelante guida della comunità diocesana, soprattutto con la sua santità di vita. Visita spesso le parrocchie, incoraggia e stimola i sacerdoti, incontra con paterna affabilità i fedeli. Con lo stesso zelo apostolico presta il suo servizio pastorale nella diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca (LE), della quale diventa Amministratore Apostolico. Il 21 novembre 1972 fa la prima professione nell’Istituto Gesù Sacerdote. Il 27 gennaio 1981, quale Arcivescovo emerito di Otranto, si ritira nella natia Squinzano dove esercita il suo ministero come umile viceparroco. Muore il 20 agosto del 1998.